Rilassamente

Vai ai contenuti

Menu principale:

ipocondria

Disturbi



Ipocondria  


La persona che soffre d'ipocondria é preoccupata od é convinta di avere una grave malattia, basata sull' errata interpretazione di uno o più segni o sintomi fisici. Il soggetto affetto da ipocondria considera qualunque sintomo fisico come segno della malattia sospettata e trascorre la maggior parte del tempo della giornata a preoccuparsi della sua causa e del suo significato.
Perché si possa parlare di ipocondria, ovviamente, va eslusa una valutazione e possibile condizione medica che possa giustificare o spiegare i sintomi e malesseri fisici esperiti, salvo casi in cui la condizione medica od i problemi di salute potrebbero essere concomitanti.
L'aspetto principale dell'ipocondria é che la paura e le convinzioni del soggetto di avere una malattia sono ingiustificate e persistono nonostante le rassicurazioni mediche.

I sintomi della ipocondria sono riconducibili a preoccupazioni nei confronti di:
- funzioni corporee (per es. la traspirazione o la peristalsi, il battito cardiaco);
- alterazioni fisiche di lieve entità (per es. un occasionale raffreddore, una piccola ferita);
- oppure sensazioni fisiche vaghe o ambigue (per es. "cuore affaticato", "vene doloranti").

Visite mediche ripetute, esami diagnostici e rassicurazioni da parte dei medici servono poco ad alleviare la preoccupazione concernente la malattia o la sofferenza fisica.
I soggetti con l'ipocondria possono allarmarsi ed avere un attacco di panico leggendo o sentendo parlare di una malattia, venendo a sapere che qualcuno si sia ammalato, o a causa di osservazioni, sensazioni, o eventi riguardanti il loro corpo interpretati come malevoli.
La preoccupazione riguardante le malattie temute spesso diviene per il soggetto un elemento centrale della immagine di sé, un argomento abituale di conversazione, e un modo di rispondere agli stress della vita. tutto ciò comporta una grave frustrazione sia per il soggetto che per i suoi familiari, in quanto il soggetto non si sente preso seriamente in considerazione e non riceve le inesauribili rassicurazioni dalle persone care, ed i familiari o gli amici sono stanchi di non essere ascoltati e di dover ripetere sempre le stesse cose.
Talvolta l'ipocondria diviene un Disturbo Ossessivo Compulsivo vero e proprio o può presentarsi o manifestarsi con tale costrutto. Tale malessere si accentua poi e si esaspera in situazioni di tensioni, crisi o conflitti interpersonali o intrapsichici, lutti, perdita del lavoro, periodi di transizioni fortemente stressanti, tono dell'umore basso, e Disturbi Post Traumatici da Stress.






Torna ai contenuti | Torna al menu